• Maria D'Aleo

9 mosse per restare in forma a Natale

Aggiornato il: 2 giu 2019



Tavola di Natale apparecchiata.

La vera minaccia per la nostra forma fisica non è il giorno di Natale, ma tutto quello che c’è intorno. Già da oggi i tuoi più cari amici e colleghi avranno iniziato la distribuzione dei buonissimi dolcetti natalizi, fatti in casa (frutto probabilmente di prove per l’approssimarsi delle feste) come gesto di affetto per festeggiare insieme e per scambiarsi gli auguri migliori.

Ma non è tutto: il terrore per l’arrivo delle feste natalizie può derivare anche dall’aver trascurato te stessoper il resto dell’anno e per non esser riuscito ad organizzarti adeguatamente.

Ma niente è perduto, ecco le 9 mosse per affrontare al meglio il Natale:

1. Il problema NON è il giorno di Natale.

Ciò che farai il giorno di Natale non dovrebbe rappresentare un grave problema per la tua salute se per tutto il resto dell’anno sei riuscito a mantenere un buon livello di benessere. Non sarebbe infatti così grave se durante le vacanze volessi prenderti una pausa da tutto, compreso l’ allenamento, e saltarne qualcuno. Fallo senza preoccupazione, la tua costanza merita riposo . Quello che conta è che non mancherai il prossimo! La “perfezione” non è un tuo obiettivo.

2. Il periodo natalizio dovrebbe avere una data di inizio e una di fine.

Le eccezioni, i dolcetti, i torroni, i panettoni, i brindisi sarebbe utile tenerli per i giorni ad essi dedicati. Non è indispensabile cominciare a consumare specialità natalizie un mese prima e prolungare per tutto il mese successivo, avete una salute da salvaguardare e fatica e sudore versati per tutto l’anno per non riuscire a resistere. Ringrazia gli amici, i colleghi, festeggia con tutti ma non servono 2 fette di panettone al giorno per 2 mesi per far felici gli altri, è sufficiente una piccola porzione per passare un momento in compagnia a far festa. Nel periodo antecedente il Natale può essere utile avere un regime ancora più controllato del solito. Ti regalano cioccolatini? Aprili durante le feste e condividili con gli altri.

3. Fai una piccola lista dei piatti a cui non puoi assolutamente rinunciare.

Per i giorni di festa è utile tenere a mente 2 o 3 specialità, in modo tale da riuscire a rinunciare più facilmente al resto, che non è ciò che veramente volete e che non soddisferà la vostra gola. I menù natalizi in famiglia generalmente si ripetono, la scelta non dovrebbe essere difficile. Inoltre può risultare utile chiedere cosa è previsto nel menù prima di cominciare, e puntare alle tue 2 o 3 specialità.

4. Attento alle porzioni.

Nei giorni di festa vista la “mole” delle portate ricordatevi di ridimensionare il più possibile le porzioni. Più si riducono le porzioni più cose si possono assaggiare. Inoltre per chi ha un regime alimentare controllato da tempo, l’abbuffata di un giorno potrebbe far vivere i restanti giorni di vacanza con qualche difficoltà.

5.Tieni a mente il numero di bicchieri.

Non sottovalutare il consumo di alcool. Prova a contare i bicchieri di vino e altri alcolici che svuoterai in compagnia, servirà per un maggiore autocontrollo.

6. Le tue giornate piene non ti permetteranno di seguire il tuo stile di vita salutistico.

Dai per scontato che durante le festività non riuscirai a tenere fede ai tuoiimpegni quotidiani. Cambia strategia, ricordati che, se hai anche solo 10 minuti al giorno del tuo tempo, potrebbero essere utili per una breve ma intensa attività fisica, e magari riduci le giornate di allenamento nella settimana. Fai un lista dei tuoi 5 esercizi preferiti. Che siano (squat, affondi, piegamenti..) eseguili per almeno 30 secondi.

7. Concentrati su quello che si può fare e non su quello che non si può.

A nulla serve continuare a fissare gli ostacoli e ciò che non si può riuscire a fare perché troppo impegnati. Bastano 1 o 2 cose da inserire nella confusione natalizia e il gioco è fatto. Ad esempio valuta se arrivare dall’altra parte del mondo, in mezzo al traffico, per comprare un regalino per lo zio che non vedi mai, vale quanto saltare il tuo allenamento. Magari c’è un’ottima alternativa sotto casa.

8. Inventa nuove cose da fare con i tuoi familiari.

Normalmente a Natale si tende a rimanere in casa magari seduti e mangiando. Rompi lo schema! Trova il modo per portare i vostri cari fuori casa, visitate luoghi nuovi, mercatini di Natale, mostre, musei...una semplice passeggiata è sufficiente a spezzare l’incantesimo.

9. Ricordati che le vacanze di Natale vengono ogni ano nello stesso periodo.

Perché stupirsi e non trovarsi pronti ad affrontarle? Hai un anno per prepararti, programmare cosa fare e soprattutto quando. Non lasciarti cogliere impreparato, non si tratta di un’influenza improvvisa ne tantomeno di un guasto alla macchina. Se usi la tua intelligenza e capacità organizzativa, potrai affrontare al meglio questo periodo, viverlo serenamente, mangiare i tuoi piatti preferiti e magari tra un impegno e l’altro inserire i tuoiesercizi preferiti.

Comincia ad organizzare il tuo nuovo anno, da ora!

“Essere organizzati non è un fine – è un mezzo per arrivare dove volete.” S. Winston

#Natale #feste #vacanze

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti